Consulenze tecnico legali CTU e CTP - Arching Studio Caruso

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

SERVIZI
 

Lo Studio è nominato dal Giudice come Consulente tecnico d'ufficio (C.T.U.) nell'ambito di cause civili. Il perito del tribunale è il tecnico esperto, super partes, che presta la sua opera ove normalmente lavorano giuristi, siano questi Avvocati, Giudici o PM, che con loro malgrado e con difficoltà si trovano a doversi occupare di questioni tecnico-scientifiche che non fanno parte del loro bagaglio culturale di conoscenza.

Allo stesso modo lo Studio Caruso (Arch. Rocco Caruso e Ing. Rosario Caruso) è spesso nominato da soggetti privati come consulente tecnico di parte (CTP) al fine di intervenire e dare supporto scientifico nell'ambito delle cause civili, nella stima immobiliare, nei contenziosi condominiali, nella determinazione delle dinamiche di un incidente stradale, etc.

In sostanza se un soggetto è coinvolto in una causa pendente o intende intraprenderne una (il caso dell’accertamento tecnico preventivo) incarica una persona di propria fiducia (il consulente di parte appunto) affinché questa affianchi il consulente tecnico nominato dal giudice nell’esecuzione del suo incarico e svolga le proprie osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il perito del giudice sarà giunto.
L'art. 201 c.p.c. prevede che:

« Il giudice istruttore, con l'ordinanza di nomina del consulente, assegna alle parti un termine entro il quale possono nominare, con dichiarazione ricevuta dal cancelliere, un loro consulente tecnico.
Il consulente della parte, oltre ad assistere a norma dell'articolo 194 alle operazioni del consulente del giudice, partecipa all'udienza e alla camera di consiglio ogni volta che vi interviene il consulente del giudice, per chiarire e svolgere, con l'autorizzazione del presidente, le sue osservazioni sui risultati delle indagini tecniche. »

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu