Rocco Caruso architetto - Arching Studio Caruso

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

PROFILO


Rocco Caruso | Architetto

Nato a Gela nel 1975, si laurea alla Facoltà di Architettura di Palermo nel 2001. Collabora alla partecipazione a diversi concorsi internazionali di progettazione tra i quali il Concorso europeo di idee per la ristrutturazione del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, con capogruppo l'Arch. Paolo Portoghesi.

Vincitore del concorso di dottorato di ricerca in Recupero e Fruizione dei Contesti Antichi, presso il DPCE (Dipartimento di Progetto e Costruzione Edilizia) dell'Università degli Studi di Palermo, si occupa di applicazioni di sistemi tecnologici avanzati (Virtual and Augmented Reality) per la valorizzazione di aree archeologiche e di beni culturali.

Dal 2002 al 2006 è cultore della materia e tutor didattico nei corsi di Tecnologia dell'Architettura alla facoltà di Architettura (4S), e al corso di Laurea in Restauro Recupero e Riqualificazione dell'Architettura di Palermo (3R), docente Professore Ordinario arch. Alberto Sposito. Dal 2004 al 2006 è tutor didattico del Laboratorio di Costruzione, docente Prof. Giovanni Prestileo, Corso di Laurea (3R) in Restauro Recupero e Riqualificazione dell'Architettura dell'Università degli Studi Kore di Enna.
Nell'anno accademico 2011/2012 è cultore della materia nel corso di Tecnologia dell'Architettura, prof. Ordinario arch. Alberto Sposito, presso la facoltà di Architettura sede di Agrigento.
Dottore di Ricerca dal 2006, partecipa a convegni internazionali, pubblicando diversi interventi su testi e riviste internazionali.
Libero professionista, si occupa prevalentemente di progettazione di interni e design, affiancando alle metodologie tradizionali sistemi innovativi di virtual and augmented reality.

Pubblicazioni:

R. Caruso,"L’Athenaion di Siracusa: morfologia ed ipotesi di configurazione", in "Agathòn 2010/2", Offset Studio, Palermo 2010, ISBN 978-88-89683-37-8. PP. 55-58

 

R. Caruso, A. Sposito, Virtual and augmented reality for archaeology: the acropolis of Gela, in G. De Paoli et Al., Digital Thinking in Architecture, Civil Engineering, Archaeology, Urban Planing and Design: Finding the ways, Europia productions, Paris 2007. ISBN978-2-909285-413

 

R. Caruso, La Virtual Reconstruction per l'acropoli di Gela, in G. Bonizzoni (a cura di), Science, Tecnology and Cultural Heritage, Proceedings of the 2nd International Workshop, Catania 9-11 Novembre 2005. ARCA EDITORE, ISBN 88-88653-05-08.

 

R. Caruso, et Al., Progetto di una mostra temporanea: le stanze di Adriano, in Luca Basso Peressut, Pier Federico Caliari (a cura di), Premio Piranesi, progetti per Villa Adriana, Themenos, Milano 2004. PP. 316-319.

 

R. Caruso, Virtual Reality Applications for the ancient Temples of Gela, abstract, in Documentation for conservation and development: new heritage strategy for the future. 11th International seminar, Florence 11-15 September 2006. Firenze University Press, Firenze 2006. p. 29

 

R. Caruso,"L'acropoli di Gela: Riconfigurazione e fruizione", in "Agathòn 2009", Offset Studio, Palermo 2009, ISBN 978-88-89683-29-3. PP. 27-30

 

R. Caruso,"Virtual Archaeology per la valorizzazione dei siti archeologici", in "Agathòn 2006", Offset Studio, Palermo 2007, ISBN 88-89683-07-04. PP. 23-24

 

R. Caruso,"L'Athenaion arcaico sull'acropoli di Gela: ricerca archeologica ed ipotesi di configurazione", in "Agathòn 2004", Palermo 2004, PP.30-31

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu